Il Tè verde

di | Maggio 6, 2019

Il tè verde è la bevanda più salutare del pianeta. È caricato con antiossidanti e sostanze nutritive che hanno effetti potenti sul corpo. Questi includono una migliore funzionalità cerebrale, perdita di grasso, un minor rischio di cancro e molti altri notevoli benefici. Molti dei composti vegetali presenti nelle foglie di tè lo trasformano nella bevanda finale, che contiene grandi quantità di nutrienti importanti.

Il tè è ricco di polifenoli che hanno effetti come ridurre l’infiammazione e aiutare a combattere il cancro. Il tè verde contiene circa il 30 percento di polifenoli in peso, incluse grandi quantità di catechina chiamata EGCG. Le catechine sono antiossidanti naturali che aiutano a prevenire il danno cellulare e forniscono altri benefici.

Queste sostanze possono ridurre la formazione di radicali liberi nel corpo, proteggendo le cellule e le molecole dai danni. Questi radicali liberi sono noti per svolgere un ruolo nell’invecchiamento e in tutti i tipi di malattie.

EGCG (Epigallocatechin Gallate) è uno dei composti più potenti del tè verde. È stato studiato per trattare varie malattie e potrebbe essere uno dei motivi principali per cui il tè verde ha proprietà medicinali così potenti . Il tè verde ha anche piccole quantità di minerali che sono importanti per la salute.

Prova a scegliere una marca di tè verde di qualità superiore, perché alcuni dei marchi di qualità inferiore possono contenere quantità eccessive di fluoruro. Detto questo, anche se si sceglie un marchio di qualità inferiore, i benefici superano di gran lunga qualsiasi rischio.

Il tè verde fa molto di più che tenerti sveglio, può anche renderti più intelligente. Il principio attivo chiave è la caffeina, che è uno stimolante noto. Non contiene tanto quanto il caffè, ma abbastanza per produrre una risposta senza causare gli effetti “agitati” associati a troppa caffeina.

Che cosa fa la caffeina nel cervello è bloccare un neurotrasmettitore inibitorio chiamato Adenosina. In questo modo, aumenta il licenziamento dei neuroni e la concentrazione di neurotrasmettitori come la dopamina e la norepinefrina.

La caffeina è stata intensamente studiata prima e porta coerentemente a miglioramenti in vari aspetti della funzione cerebrale, tra cui miglioramento dell’umore, vigilanza, tempo di reazione e memoria. Tuttavia, il tè verde contiene più della semplice caffeina. Ha anche l’aminoacido L-teanina, che è in grado di attraversare la barriera emato-encefalica.

La L-teanina aumenta l’attività del neurotrasmettitore inibitorio GABA, che ha effetti anti-ansia. Aumenta anche la dopamina e la produzione di onde alfa nel cervello. Gli studi dimostrano che la caffeina e la L-teanina possono avere effetti sinergici. La combinazione dei due è particolarmente potente nel migliorare la funzione cerebrale. A causa della L-teanina e della più piccola dose di caffeina, il tè verde può darti un “brusio” molto più mite e diverso dal caffè. Molte persone riferiscono di avere un’energia più stabile e di essere molto più produttivi quando bevono tè verde, rispetto al caffè.

Se si guarda la lista degli ingredienti per qualsiasi supplemento di bruciare i grassi, è probabile che il tè verde sarà lì. Questo perché il tè verde ha dimostrato di aumentare la combustione dei grassi e aumentare il tasso metabolico, in studi controllati dall’uomo. In uno studio su 10 uomini sani, il tè verde ha aumentato il dispendio energetico del 4%.

Un altro studio ha dimostrato che l’ossidazione dei grassi è aumentata del 17%, indicando che il tè verde può aumentare selettivamente la combustione dei grassi. Tuttavia, alcuni studi sul tè verde non mostrano alcun aumento del metabolismo, quindi gli effetti possono dipendere dall’individuo. La stessa caffeina ha anche dimostrato di migliorare le prestazioni fisiche mobilitando gli acidi grassi dai tessuti grassi e rendendoli disponibili per l’uso come energia. In due studi di revisione separati, la caffeina ha dimostrato di aumentare la prestazione fisica dell’11-12%, in media.

Non solo il tè verde può migliorare la funzione cerebrale a breve termine, ma può anche proteggere il cervello in età avanzata. La malattia di Alzheimer è la più comune malattia neurodegenerativa negli esseri umani e una delle principali cause di demenza.

La malattia di Parkinson è la seconda malattia neurodegenerativa più comune e comporta la morte dei neuroni produttori di dopamina nel cervello. Diversi studi dimostrano che i composti di catechina nel tè verde possono avere vari effetti protettivi sui neuroni nelle provette e nei modelli animali, riducendo potenzialmente il rischio di Alzheimer e Parkinson.

Le malattie cardiovascolari, comprese le malattie cardiache e l’ictus, sono le principali cause di morte nel mondo. Gli studi dimostrano che il tè verde può migliorare alcuni dei principali fattori di rischio per queste malattie. Questo include colesterolo totale, colesterolo LDL e trigliceridi.

Il tè verde aumenta anche drammaticamente la capacità antiossidante del sangue, che protegge le particelle LDL dall’ossidazione, che è una parte del percorso verso le malattie cardiache.

Dati gli effetti benefici sui fattori di rischio, non sorprende vedere che i bevitori di tè verde hanno fino al 31% in meno di rischio di malattie cardiovascolari. Dato che il tè verde può aumentare il tasso metabolico a breve termine, ha senso che potrebbe aiutarti a perdere peso.

Diversi studi dimostrano che il tè verde porta a una diminuzione del grasso corporeo, specialmente nella zona addominale. Uno di questi studi è stato uno studio randomizzato controllato di 12 settimane in 240 uomini e donne. In questo studio, il gruppo del tè verde ha avuto significative diminuzioni della percentuale di grasso corporeo, peso corporeo, circonferenza della vita e grasso della pancia.

Tuttavia, alcuni studi non mostrano un aumento statisticamente significativo della perdita di peso con il tè verde, quindi questo deve essere assunto con un pizzico di sale